Pagine

mercoledì 30 maggio 2012

Rose e zucchine ripiene

Una bella rosa rossa dal giardino...


...dolce la mia Petite che me le ha volute regalare!
"Tieni mamma, sono per te!"




Una bellissima felce che finalmente ricresce.


Un augurio per il battesimo della mia ultima cuginetta: Miriam.
Un bel bigliettino, anzi, è uscita una poesia per le sua lunghezza... =D


Crescono e crescono,
ovunque, e lì rimarranno senza che nessuno li tocchi.


E le mie zucchine ripiene che sono uscite uno spettacolo!
Da rifare quando quelle dell'orto diventeranno lunghe e un pò cicciottelle.
Un bella cenetta leggera ^^



Ripenso a quando non mangiavo verdura,
a quando mi piaceva la carne,
ma ripensandoci,
ero immatura.
Quando ho scoperto che cucinare mi piace
e amo le verdure,
non posso farne a meno,
e la carne...
sta quasi scomparendo,
notando che così sto bene con me stessa.
Sto notando che mi piace essere un pò vegetariana,
ma non lo sono (mi ci vorrà molta strada ancora),
mi fa sentire in pace.
E quando si ha la soddisfazione che la mia cucina piace,
che mi fa sentire appagata, allora continuerò così
e la mia strada percorrerò a testa alta.

martedì 29 maggio 2012

Come crescono

Il prezzemolo sul balcone della cucina; ora però è più grassottello,
questa è una foto di qualche settimana fa.


Qualche fiorellino nell'angolo delle erbe aromatiche.


I fagiolini che ha piantato la mia Petite.
Stanno diventando alti e sarà ora di metterli nell'orto.


Finalmente le mie zucchine stanno crescendo.
Non vedo l'ora di mangiarle!!!


Le mele... di già???
Pensavo che spuntassero fra qualche mese..


Emh... origano? XD
Non ricordo che pianta è... XD


Oramai sto preparando tutti i giorni
l'acqua con i fiori per lavarmi al mattino,
mi ci trovo bene. 
La ricetta è su Salute Naturale di questo mese,
però non ho trovato il tarassaco, anzi, sta per spuntare.
Attendo qualche giorno e poi preparo.


Timo...


...fragole...


...Cavolfiore precoce...


...e una compagnia.


A presto con altri aggiornamenti.

E canto e volo,
lassù tra le nuvole bianche,
che così bianche non sono,
a volteggiar e a assaporar
un profumo di vento primaverile.
Canto e volo,
mi fermo e riposo
su quell'albero che pensieri 
a voglia di donar.
Riposo e ascolto
quell'albero
che pensieri e parole dà.