Pagine

lunedì 8 aprile 2013

Le decisioni di Petite

Petite é innamorata! Petite ha deciso chi vuole sposare da grande!
Ha già deciso tante cose... Vuole lavorare insieme a questo suo 'nuovo amico', un suo compagno d'asilo... ma, chissá quanto durerá!! Sa giá cosa le piace fare: le piace cucinare, aiutarmi in cucina quando preparo qualcosa, fare shopping (soprattutto con mia mamma, che le comprerebbe qualsiasi cosa... I nonni sono fatti per farli viziare, ma non così tanto. Se fosse per Petite, avrebbe tante cose in rosso o con le principesse, ne va matta!!!) soprattutto nel budget che le fisso (sennò comprerebbe tante cose utili!! Per fortuna che le dó due opzioni così siamo contente entrambe), disegnare, aiutarmi con le faccende di casa (ha il suo stendino e le sue mollette, la sua scopina, ma oramai sta imparando che c'è il Roomba da far partire al mattino e lo straccio tutto suo per pulire la cameretta)... E altre cose che vanno però in secondo piano.


A tavola ha cambiato tante cose, ma devo starle dietro perché se fosse per lei non mangerebbe quasi niente, o mangia quello che vuole lei. È testardissima. Fino a poco tempo fa, mangiava la frutta, ora la vede ma vuole qualcos'altro... Ecco " qualcos'altro" é una cosa che ripete spesso, anche a cena. Io non sono una che piace tantissimo cucinare, vado a momenti, però di piatti ne preparo solo due al massimo, primo é che io sono a dieta e devo seguire la mia alimentazione, secondo Petite e marito non mangerebbero mai quello che preparo per me, quindi faccio un piatto a parte per loro. E se hanno ancora fame, ci sono altre cose in casa e la frutta. Cavolo, non fa male! E col fatto che c'è ancora in giro il cioccolato di Ostara, mangia solo quello... Si ma, appena finisce basta! Basta cioccolato, basta patatine (che non compro io, ma il consorte)! Va bene quella volta ogni tanto, ma adesso non ne posso più, non le fa bene mangiare queste 'schifezze'. Si ritorna allo yogurt e alla frutta.

Petite sa decidere tante cose per se stessa, e poi é ancora piccolina... Ha tre anni, e io a quell'etá non ero così sveglia; come a tutti i bambini, bisogna incoraggiarli, stargli vicino e aiutarli quando te lo chiedono.


 (Questa foto é di The Imagination Tree )

Mi piacerebbe fare una cosa del genere a Petite. É troppo carina!


Buona mattinata a chi passa di qui ^_^




Nessun commento: